La patronale degli alpini  Invasione di penne nere
Alla manifestazione erano presenti ventitrè gagliardetti

La patronale degli alpini

Invasione di penne nere

Domenica a Faloppio erano in quattrocento

Tanti applausi al passaggio degli Alpini convenuti in quattrocento da tutta la zona Prealpi e non solo per festeggiare il loro patrono, San Maurizio. Presenti alla manifestazione i quindici gagliardetti della Prealpi e altri otto arrivati dalle zone vicine e anche del Lago.

Gli Alpini hanno istituito sul sagrato della chiesa un banco Unicef per raccogliere fondi a favore dei bambini più poveri del mondo attraverso la vendita della Pigotta, la bambola di pezza che per l’occasione vestiva gli abiti dell’Alpino e portava il tradizionale capello verde con la penna nera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA