Ladri messi in fuga dalla cagnolina  Lomazzo, via con gioielli e soldi
Ecco come si presentava la casa dopo il raid

Ladri messi in fuga dalla cagnolina

Lomazzo, via con gioielli e soldi

L’incursione l’altra sera in una villetta della zona di via Lombardia

La testimonianza del derubato: «Siamo tornati mentre erano ancora dentro»

Rientrano in casa e la loro cagnolina Piera mette in fuga i ladri che nel frattempo avevano ribaltato l’abitazione alla ricerca di oggetti di valore e contanti.

L’ennesimo furto in città attorno alle 19.30 dell’altra sera, ai danni di una villetta nella zona di viale Lombardia.

«Eravamo appena rientrati - racconta Roberto Fedrigo – quando abbiamo sentito la nostra cagnolina abbaiare nervosamente verso la finestra del salotto. Così abbiamo subito capito che c’era qualcosa che non andava, perché quel comportamento era veramente inconsueto».

Finestra aperta

«Abbiamo controllato meglio - continua il racconto - e ci siamo poi accorti che la finestra del salotto, che si affaccia su una vicina stradina privata, era aperta; mentre la camera da letto era tutto sottosopra. Riteniamo che gli intrusi siano scappati appena siamo tornati: a me è anche parso d’aver visto un’ombra nella strada, sono uscito di corsa, ma non c’era già più nessuno».

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 17 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA