Lomazzo, stop ai furbetti della svolta  Ora lo spartitraffico e poi la rotonda
La “goccia” di cemento realizzata per evitare le pericolose inversioni a “U”

Lomazzo, stop ai furbetti della svolta

Ora lo spartitraffico e poi la rotonda

Manovre rischiose all’incrocio con via Delle Alpi di chi esce dall’A9 a Lomazzo Sud. Il sindaco: «È una soluzione provvisoria»

Una “goccia” per garantire la sicurezza stradale, cercando nel contempo di impedire le pericolose inversioni a u che troppo spesso avvengono all’altezza dello svincolo di Lomazzo sud.

Non sono insomma bastati i dissuasori posizionati a più riprese dal Comune per scoraggiare gli automobilisti a compiere altre manovre azzardate, in un trafficato snodo dove sono già purtroppo avvenuti dei gravi incidenti.

In sostanza, chi esce dall’autostrada A9 a Lomazzo Sud, si immette sulla Provinciale 32 con direzione obbligatoria proprio verso Lomazzo, senza possibilità di andare invece verso Fenegrò. Succedeva spesso, però, che le auto entravano in via Delle Alpi per fare inversione, con rischio di incidenti.

«È una soluzione provvisoria, che abbiamo deciso di mettere in atto con l’obiettivo di contribuire a garantire sin da subito una maggior sicurezza nell’incrocio in questione - sottolinea il sindaco Valeria Benzoni – e far rispettare a tutti gli automobilisti le regole del Codice della strada, evitando così il ripetersi di incidenti stradali, in attesa della realizzazione della prevista rotatoria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA