Olgiate, la sfida dell’Avis ai vandali  «Questa parete sarà un murales»
Il retro della sede dell’Avis di Olgiate versa in queste condizioni: adesso due giovani writer sono stati incaricati di trasformarlo in un murales

Olgiate, la sfida dell’Avis ai vandali

«Questa parete sarà un murales»

La storiaDopo le polemiche e la taglia del sindaco, arriva la proposta dell’associazione

«Due writer faranno un disegno sulla nostra sede. Si può essere creativi senza deturpare»

Il Comune “liberalizza” la street art. Un’intera parete di uno stabile comunale – la sede dell’Avis– sarà messa a disposizione di giovani writer. Negli spazi riservati, nessuna restrizione alla creatività. Tolleranza zero, invece, nel resto della città. In luogo di disegni e scritte che campeggiano sul retro della sede dell’Avis, sarà realizzato un murale a cura di due giovani writer, Yuri Malfasi e Kostiantin Irkliyenko, di 22 anni, residenti a Olgiate.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 25 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA