Sagra di Bizzarone  Libro per fare beneficenza
La serata di presentazione del libro sulla sagra nella foto di Davide Vangelista

Sagra di Bizzarone

Libro per fare beneficenza

La Festa dell’Assunta parte domani sera Proseguirà fino a Ferragosto sul colle di S. Ambrogio Iniziata con qualche panino ora richiama 6mila persone

Due panini, due bibite, una fetta di torta, dopo la Processione e l’Incanto dei canestri. Si ricorda che la spesa la fece l’allora parroco don Costantino Monti e a vendere ci pensarono Giosuè Beretta e Rodolfo Bergna. È nata così la Sagra dell’Assunta che festeggia i quarant’anni e richiama sul colle di Sant’Ambrogio anche seimila persone ad ogni estate. Una storia lunga 40 anni ora raccolta in un libro il cui ricavato andrà ai Carbunat, l’associazione che organizza la sagra, per scopi benefici. E dopo la festa tutti al lavoro: la sagra inizia domani sera per concludersi il giorno dell’Assunta.

«L’idea è nata quando si arrivava accaldati dalla Processione del 15 agosto sul colle – dice Giosuè Beretta, 70 anni - don Costantino ci aveva proposto di mettere in vendita qualche bibita, birra, gazzosa che era andato lui a prendere dal Valli a Albiolo. Da qui è nato il libro “A piccoli passi nella storia”». Il libro costa 12 euro e si può acquistare sia durante la sagra che in comune. Il ricavato sarà interamente devoluto ai Carbunatt per scopi benefici.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 6 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA