Solbiate coniugi aggrediti in casa   dai banditi armati di coltello
I banditi sono entrati in azione in una casa isolata di via Casa Rossa

Solbiate coniugi aggrediti in casa

dai banditi armati di coltello

Passamontagna e guanti in lattice un commando di tre uomini ha derubato due coniugi di 70 e 68 anni

Il giorno dopo non hanno alcuna voglia di raccontare l’interminabile ora di terrore vissuta la sera precedente, i due pensionati, marito e moglie, presi in ostaggio da tre rapinatori che gli hanno svaligiato casa. Un assalto in abitazione che segue, di un paio di settimane, un episodio analogo avvenuto non molto distante, a Binago.

L’altroieri, come due settimane fa, il commando è entrato in azione attorno alle 22.30 nel cascinale di due coniugi di 76 e 68 anni residenti in località Casa Rossa, nella zona del campo sportivo di Solbiate.

A colpire tre persone, tutte con il passamontagna calato sul volto e guanti in lattice per non lasciare impronte digitali. Il commando di rapinatori ha fatto irruzione in casa sorprendendo e terrorizzando i due pensionati. Armati di coltello i tre rapinatori hanno costretto le vittime a restare sedute per quasi un’ora sul divano del soggiorno, per portare via tutto quello che c’era di valore in casa.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 18 ottobre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA