La Settimana InCom

Guida critica al mondo culturale comasco:

musica, teatro, cinema, libri, mostre, incontri

di Alessio Brunialti
Martedì 15 Marzo 2016

MARTEDÌ 15 MARZO

http://www.lasettimanain.com/header.jpgMARTEDÌ 15 MARZO
(RY COODER DAY)

Buongiorno,
l'ormai incessante processione funebre mi porta a parlare di Riccardo Garrone, con una considerazione sulle fortune dell'attore. Ha fatto la storia del teatro e del cinema italiano, è uno di quelli che - si può proprio dire - hanno fatto La dolce vita, e non solo
http://ftv01.stbm.it/imgbank/GALLERYXL/RA/01206205.JPG
Ma tutti oggi lo ricordano soprattutto per questo:
http://1.citynews-milanotoday.stgy.it/~media/horizontal-mid/39820914479331/garrone_lavazza-km6e-u1070572513452zyg-680x380-lastampa-it-2.jpg
Si va da "volto noto di cinema e tv" a "San Pietro del caffè". Il che mi riporta a tanti anni fa, quando egli ne aveva appena una settantacinquina scarsa, a un incontro fortuito con il grande Gianrico Tedeschi in una pizzeria di una traversa di Buenos Aires a Milano. Raccontavo alla mia accompagnatrice chi fosse quel personaggio e il cameriere arrivò pronto dicendo "Lo avete riconosciuto? È quello di Kaori". Perché uno fa teatro tutta la vita e poi lo ricordano per il cofanetto Sperlari (che non si incarta mai), per la mostarda ("Uè, Franchino, tè vist che nèbia?") e per il formaggio da spalmare. Un brano acconcio al successo imperituro degli attori:
https://youtu.be/Shgbt4nN4xc


INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/d/d2/Paradiso_Canto_31.jpg/350px-Paradiso_Canto_31.jpg
Ultimo appuntamento con il ciclo Senza Inferno non c’è Paradiso di Linda Cavadini. L’amor che move il sole e l’altre stelle: la sofferenza, il riconoscimento del peccato sono passi necessari per
poter salire in cielo. Luogo dove il Poeta può guardare negli occhi Colui che è Amore.


LXII CINEFORUM DI COMO
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e 21, ingresso con tessera (anche domani alle 15.30)
http://images.everyeye.it/img-notizie/un-mondo-fragile-trailer-e-data-d-uscita-dell-esordio-di-cesar-acevedo-v5-236023-1280x720.jpg
Un mondo fragile (Colombia / Francia / Paesi Bassi, 2015, 97 minuti) di César Augusto Acevedo con Haimer Leal, Hilda Ruiz, Marleyda Soto, Edison Raigosa e José Felipe Cárdenas
Alfonso, anziano campesino che ha lasciato la sua famiglia e la sua terra diciassette anni prima, ritorna a casa. A muoverne i passi la salute del figlio, che versa in condizioni precarie a causa di una malattia respiratoria. Tollerato a fatica dalla vecchia consorte, che non gli perdona il passato, Alfonso partecipa con valore e pudore all'economia domestica famigliare, accudendo figlio e nipote in assenza delle donne, occupate in una piantagione di canna da zucchero. Subentrate nella raccolta a Geraldo, suocera e nuora combattano ogni giorno contro l'asprezza del mestiere e l'illegittimità di un regime lavorativo che pretende produttività in cambio di un salario prorogato. Esperanza vorrebbe andar via ma Geraldo è bloccato dall'affezione e dall'affetto che porta a quella madre ostinata a restare e resistere nella sua fattoria mentre la campagna intorno brucia sotto il vento del 'progresso'. Tra un incendio che avvampa e una vita smorzata, tra un aquilone che si solleva e troppa polvere che si posa, Alfonso infilerà nuovamente la strada per scampare il nipote e mettere in movimento il domani.
http://www.cinecircolo.it


QUADRIVIUM
Aula 10 del Conservatorio Verdi, via Cardorna 4, ore 16, ingresso libero (con iscrizione obbligatoria alla segreteria dell'istituto)
http://vitale6.simply-webspace.it/wp-content/uploads/2015/02/Cervello-e-Musica.png
Neuroscienze della musica. Con Alice Mado Proverbio, Università Bicocca, professore associato di Storia della musica all’Università degli Studi di Salerno
Gli ultimi due decenni hanno conosciuto un notevole incremento nell’interesse dei neuroscienziati cognitivi per le basi neurali dei processi musicali (inclusi l’apprendimento, la lettura, l’esecuzione e la comprensione). Verrà offerta una panoramica generale sulle principali linee di ricerca in questo ambito, con particolare riferimento: I) al cervello del musicista (specializzazione funzionale e connettività); II) al tema dell’attitudine musicale (esiste un’attitudine musicale? Esercizio ed eccellenza nella prestazione); III) ai meccanismi neurobiologici dell’apprendimento (come si impara a suonare uno strumento musicale: il ruolo della codifica audiovisuo-motoria). Verrà fatto cenno ad altri temi di interesse come: apprezzamento estetico, lettura dello spartito e movimenti oculari, neuroni specchio e sincronizzazione dell’ensemble, programmazione del movimento, memoria e prestazione.
http://www.conservatoriocomo.it


LETTURE PER BAMBINI CHE MUOVONO IL MONDO
La Feltrinelli, via Cesare Cantù 17, ore 16.45, ingresso libero con merenda (per bambini e bambine dai 6 ai 10 anni)
http://2.bp.blogspot.com/-ISKC4nd9Cn0/UFWTq67HVII/AAAAAAAACFU/MppO4PnUpQs/s1600/frasi+personaggi+alessandro+volta.jpg
Discover Alessandro Volta. Con Bruno Magatti assessore del Comune di Como. Presenta la narratrice Anna Buttarelli accompagnata dalla pedagogista Laura Arrighi. Seguirà merenda per tutti i bambini. I genitori sono invitati a coordinarsi per formare dei pedibus per raggiungere la libreria.
https://www.facebook.com/La-Feltrinelli-Como-841442555921017/?fref=ts


TEATRO IN PRIMO PIANO
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero
http://media.paperblog.fr/i/767/7675970/jean-tardieu-mome-neant-T-lpoeJq.jpeg
Tardieu: un teatro di poche parole (carico di humour). Elena Gaffuri, accompagnata da Francesca Trabella, riesce a fondere il teatro da camera con il teatro dell’assurdo di Tardieu in una chiave di sorprendenti giochi linguistici.
http://www.associazionecarducci.it


ARCHEOLOGIA IN GIALLO
Ultimo Caffè, via Giulini 3/B, ore 20.30, ingresso libero
http://espresso.repubblica.it/polopoly_fs/1.170165.1403193236!/httpImage/image.JPG_gen/derivatives/articolo_648/image.JPG
Omicidi alla corte dei Cesari. Da Tiberio a Nerone, Margherita Cetti ripercorre la scia di delitti che contraddistinse la prima grande famiglia imperiale dell'Antica Roma.


SCUOLA GENITORI
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 20.45, ingresso libero
http://familymatters.net/blog/wp-content/uploads/2011/06/fighting_brothers_000015071320XSmall.jpg
Gestire la gelosia e i conflitti tra fratelli, con Lorella Boccalini, consulente e formatrice Cpp. Tra fratelli ci si contende la propria unicità e l’amore dei genitori. La gelosia segnale attaccamento sia ai genitori che tra fratelli. Aiuta i bambini a sperimentare emozioni che torneranno utili nelle altre età della vita. Non soffocare la gelosia e non sentirsi in colpa, ecco il compito dei genitori.


PRIORITÀ. METTERE IN COMUNE LE IDEE PER LA CITTÀ
Salone Cna, viale Innocenzo XI 70, ore 21, ingresso libero
https://ecoinformazioni.files.wordpress.com/2016/03/prioritacc80-e.jpg
La serata, coordinata da Fabio Cani e Michele Donegana, sarà introdotta da Danilo Lillia e presenterà le priorità del lavoro con Alessandro Tarpini, segretario generale della Camera del lavoro di Como, dell’associazionismo, cooperazione, volontariato con Francesca Paini, portavoce del Forum terzo settore Como, della città fragile con Ida Sala, Enil, Comodalbasso.
https://ecoinformazioni.wordpress.com


NOTE PER LE DONNE
Centro civico Fabio Casartelli, via Roma 23, Albese con Cassano, ore 21
https://pbs.twimg.com/media/Cc-qEEbWIAEFtT5.jpg
Concerto dell'ensemble Musica Spiccia diretto da Giulia Cavicchioni.


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21, biglietti a 5 sacchi (anche domani sera)
http://mr.comingsoon.it/imgdb/PrimoPiano/52861_ppl.jpg
Assolo (Italia / Francia, 2015, 97 minuti) di e con Laura Morante e con Piera Degli Esposti, Francesco Pannofino, Lambert Wilson e Marco Giallini
Flavia è una cinquantenne con due matrimoni finiti alle spalle e due figli grandi che la trovano "antica". Insicura e velleitaria, come si autodefinisce, è incapace di rendersi autonoma dagli ex mariti e dalle loro seconde mogli, che considera molto più risolte di lei. Per dare una direzione alla sua vita si rivolge ad una psicologa cui racconta qualcosa di tutti meno che di se stessa. Riuscirà Flavia a mettersi alla guida della propria esistenza a prescindere dai suoi rapporti con gli uomini, dal suo complesso di inferiorità nei confronti delle donne, e dalla sua "sessualità repressa"?
http://www.cinelandia.it/film/rassegne/cantu-lux.htm


CINEFORUM 2016 - PADRI E FIGLIE
Cinema Excelsior, via Diaz 5, Erba, ore 21, biglietti a 4 sacchi
Il nome del figlio (Italia, 2015, 94 minuti) di Francesca Archibugi con Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio e Rocco Papaleo
http://mr.comingsoon.it/imgdb/PrimoPiano/38996_ppl.jpg
Paolo Pontecorvo, agente immobiliare con la battuta pronta e il vizio della beffa, e Simona, aspirante scrittrice di periferia col vizio della gaffe, aspettano un bambino. In occasione di una cena, che raccoglie intorno al tavolo i futuri zii e la futura zia, Paolo comunica con enfasi e convinzione il nome scelto per il nascituro. La famiglia, composta da professori universitari, insegnanti e musicisti allineati a sinistra, non reagisce bene davanti a quel nome, un nome 'inquadrato' a destra e dentro un passato drammatico per la nazione. Dibattito e scambio di idee degenerano presto in una messa in discussione di valori, scelte e persone, che non mancano di offendere e ferire tutti, nessuno escluso. Ma qualche volta l'amore può fare miracoli e rimettere ordine nel caos degli affetti.
NdA: è il testo più rappresentato che io ricordi in tempi recenti: c’è la commedia originale francese con l’apposito film, questo ed è il tour lo spettacolo teatrale con la Ferilli...
http://www.cinemaexcelsior.it


STAGIONE DEL TEATRO FUMAGALLI
Teatro Fumagalli, via San Giuseppe 9, Vighizzolo di Cantù, ore 21.15, biglietti a 15 sacchi
http://ilpiccolo.gelocal.it/polopoly_fs/1.10398206.1417226061!/httpImage/image.jpg_gen/derivatives/detail_558/image.jpg
Tutti insieme appassionatamente. Libretto di Howard Lindsay e Russel Crouse. Canzoni di Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II. Regia, traduzione e adattamento di Massimo Romeo Piparo. Adattamento liriche di Francesco Nicotra. Con Vittoria Belvedere, Luca Ward, Giulio Farnese, Sabrina Marciano, Tia Architto e Enrico Baroni. Scene di Teresa Caruso. Costumi di Cecilia Betona. Direzione musicale di Emanuele Friello. Coreografie di Roberto Croce.
Dopo aver incantato il pubblico romano, l’amata coppia Luca Ward e Vittoria Belvedere arriva nei teatri italiani con il musical Tutti insieme appassionatamente. Uno spettacolo tutto nuovo che completa il trittico voluto da Piparo per celebrare gli anniversari dei più grandi capolavori del cinema musicale: 40 anni di Jesus Christ Superstar, 50 di Tutti insieme appassionatamente e 60 di Sette spose per sette fratelli. Il titolo è quasi un invito che in questo momento giunge benvenuto: riunirsi tutti insieme a teatro per ridare passione, ottimismo e serenità al grande pubblico.
http://www.teatrofumagalli.it


Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]
In collaborazione con: Eden Design
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani
La Settimana InCom

di Alessio Brunialti

© riproduzione riservata