La casa di Jack V.O. sott.

Regia: Lars von Trier

Genere: Thriller

Anno: 2018

Restrizioni: 18

Con: Matt Dillon, Bruno Ganz, Uma Thurman, Siobhan Fallon Hogan, Sofie Grabl, Riley Keough, Ed Speleers, David Bailie, Ji-tae Yu, Osy Ikhile

Siamo nell'America degli anni Settanta. Il primo omicidio di Jack, un ingegnere psicopatico con tendenze ossessivo-compulsive, dà il là a una delle indagini più lunghe e mediaticamente interessanti di sempre. L'uccisione di una donna è il primo di cinque incidenti percepiti e rappresentanti come altrettanti capitoli della vita di Jack, serial killer di raffinata intelligenza, secondo cui ogni omicidio va affrontato come la realizzazione di un'opera d'arte. Con un inizio, uno svolgimento, una fine e un punto a capo. Ed è proprio per salvaguardare l'arte, la cui sopravvivenza è garantita solo se ci si astiene dal recepimento di regole morali e di valore, che la disperazione umana va vissuta in ciascuna forma e in tutti i gradi di intensità possibili. "La casa di Jack" è dimora della sublimazione della sofferenza, dell'intimità, della dicotomia tra ragione e istinto, delle sovrapposizioni tra incoerenze e incongruenze che diventano - vissute proprio così: simultaneamente - un filo rosso da seguire fino alla fine. Gli omicidi di cui Jack si rende protagonista sono violenti, cruenti, gridano vendetta eppure si consumano tra i silenzi di una società indifferente. Per questo, se possibile, diventano ancora più gridati, eloquenti, indicibili: è in questa intersezione di afonie, sguardi negati, omissioni che l'assassino Jack - il truce Jack - può spingersi a mettere in bella mostra la malvagità dell'uomo in tutte le sue espressioni e nelle negazioni di sè. Dietro un solo volto, dentro un unico corpo coesistono Jack il serial killer, interpretato da uno straordinario Matt Dillon, e la voce della coscienza, Verge, il compianto Bruno Ganz. La versione italiana della pellicola è distribuita con tagli nelle scene più cruente e violente mentre la versione in lingua originale sottotitolata è quella integra. Film vietato ai minori di 18 anni.