Mò Vi Mento - Lira di Achille

Regia: Stefania Capobianco, Francesco Gagliardi

Genere: Commedia

Anno: 2018

Con: Enrica Guidi, Giovanni Scifoni, Daniele Monterosi, Benedetta Valanzano, Andrea Roncato, Tony Sperandeo, Adolfo Margiotta, Antonella Stefanucci, Shi Yang Shi, Alvaro Vitali, Rocco Ciarmoli, Barbara Bacci

E' la storia di Achille Affresco, presidente del neonato Mò Vi Mento - Lira di Achille, paladino politico dell'uscita dell'Italia dall'euro, sta per sposare Elena Guarracino, erede di una multinazionale che produce profilattici. Ma Elena è ancora innamorata dellingenuo e colto Massimo Della Bozza, un aspirante scrittore che si ritrova a fare da portaborse a nero del meschino Achille che, pur di tenerselo stretto, gli promette un roseo futuro come prossimo Ministro della Cultura. Infatti non si tratta di un matrimonio d'amore, forse assomiglia di più a un'operazione di marketing messa a dura prova da autentici sentimenti che rischiano di mandare all'aria tutti i piani. Tra complotti, amori inconfessati, segreti e bugie, i protagonisti si muovono sullo sfondo di unItalia multietnica corrotta e meschina, popolata da furbastri che le pensano tutte pur di ottenere ciò che vogliono. La pellicola è una intelligente parodia di temi politici e sociali dell'Italia più tradizionale, popolata da personaggi tipici della società del Bel Paese, subdolamente insidiata da una insospettabile lobby. Ma è anche una storia d'amore quella che sollecita l'occhio dello spettatore e lo induce inevitabilmente a parteggiare per l'uomo giusto. "Mò Vi Mento Lira di Achille" è un film del regista Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi girata in Campania ed è stata presentata alla 75esima Mostra Internazionale dArte Cinematografica di Venezia nella sezione Venice Production Bridge e miglior film nella sezione ufficiale lungometraggi al 72° Festival Internazionale del Cinema di Salerno. Mò Vi Mento Lira di Achille, che è diventato anche un romanzo edito da Armando Curcio Editore. Il film, che già dal suo titolo si propone come satira allodierna politica italiana, conta sulla partecipazione di Enrica Guidi, Giovanni Scifoni, Daniele Monterosi, Benedetta Valanzano, Tony Sperandeo, Andrea Roncato, Alvaro Vitali e molti altri protagonisti della commedia tricolore. Unopera provocatoria e irriverente che tra politici sopra le righe, loschi avvocati, killer poco promettenti e cinesi sui generis tratta con ironia e leggerezza uno spaccato sociopolitico dei nostri giorni, promettendo di far riflettere divertendo.