City of crime

Regia: Brian Kirk

Genere: Azione

Anno: 2019

Con: Chadwick Boseman, Sienna Miller, J.K. Simmons, Stephan James, Taylor Kitsch

City of crime ha come protagonista Andre Davis, un detective con la scomoda fama del “grilletto facile”, cresciuto con un trauma: la morte di suo padre, a sua volta un poliziotto, ucciso durante un'operazione quando lui era bambino. E parte da un altro, stavolta duplice, omicidio, la vicenda attorno al quale ruota il film: una notte, a New York, due criminali entrano in un ristorante per rubare un carico di cocaina, trovandone molta più del previsto, ma l'arrivo sul posto delle forze dell'ordine manda all'aria i loro piani inducendoli a far fuoco. Le vittime della sparatoria sono due agenti e da quel momento parte una vera e propria caccia all'uomo nei confronti dei due assassini: Ray Jackson, reduce delle guerre in Medio Oriente, e Michael Trujillo, congedato con disonore, ma per motivi con cui non è difficile empatizzare. Un'agente della narcotici, Frankie Burns, viene affiancata ad Andre Davis che, ricordando quanto accaduto al padre, prende la vicenda molto a cuore scoprendo anche una gigantesca cospirazione: durante la notte, così, il confine tra inseguito e inseguitori diventa sempre più labile e, mentre le ricerche s’intensificano per evitare che i killer fuggano da Manhattan, tutti i ventuno ponti dell’isola (da cui il titolo originale del film in inglese, “21 bridges”), vengono chiusi per la prima volta nella storia della città per impedire ogni possibile entrata o uscita. La corsa contro il tempo dimostrerà che Andre non è mosso da sete di vendetta e vuole solo arrivare alla verità anziché fare giustizia sommaria.