In rassegna a Mendrisio dipinti di Max Beckmann

MENDRISIO (Canton Ticino) È in corso nel museo d'arte (piazzetta dei Serviti 1) una mostra sull'opera di Max Beckmann (1884 - 1950), pittore tedesco la cui ricerca di compromesso fra il tardo impressionismo ed il nascente espressionismo si scontrò con il nazismo, che bollò la sua produzione come "arte degenerata" al punto che, nel 1937, l'artista dovette lasciare la Germania. L'esposizione si può visitare fino a domenica 27 gennaio, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 ed il sabato e la domenica dalle 10 alle 18; i biglietti interi a dodici franchi, i ridotti a dieci. Per i dettagli tel. 004158/688.33.50, fax 004158/688.33.59, posta elettronica museo@mendrisio.ch o pagina Internet http://museo.mendrisio.ch/index.php?id=331 M. Del.