La mostra di Arienti

Domenica 20 gennaio, dalle 14 alle 18, alla Fondazione Antonio Ratti (Villa Sucota, via per Cernobbio 19), si può visitare la mostra “Bizarre, novità e stravaganze nelle sete europee del XVIII”, in dialogo con le opere di Stefano Arienti. L’esposizione rimarrà aperta fino al 31 marzo, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, la domenica dalle 14 alle 18. Info www.fondazioneratti.org. g. alb.