Martedì 07 Febbraio 2012

Sci al posto dell'auto
Le neve diverte e fa guai

Non c'è nemmeno bisogno di dirlo, fa freddo e il freddo si sente e non con le orecchie, o meglio, anche le orecchie gelano, ma insieme a tutto il resto del corpo.
L'inverno che è arrivato in ritardo, rispetto alle stagioni cui siamo abituati, è rigidissimo e in Lombardia, le temperature sono scese molto sotto lo zero.
Ma non solo nella nostra regione, anzi, in altre parti dell'Italia, In Emilia, nelle Marche, in Abruzzo e in alcune zone del Sud Italia, perfino in Campania e in Sicilia, è caduta fino a un metro e 80 centimetri di neve, le strade sono difficili, a volte impossibili da percorrere, manca la luce e l'energia elettrica e anche il gas, tanto che ieri si stava pensando a come fare per farlo bastare per le industrie, visto che quello che arriva dalla Russi potrebbe anche non arrivare per il freddo. Il gas arriva infatti anche dalla Siberia dove fa un freddo che, anche i siberiani che di freddo se ne intendono, non sono abituati a sopportare.
Le scorte potrebbero essere sufficienti fino a domani e si cercherà di utilizzarlo prima di tutto per riscaldare le case. Ma c'è di più di freddo si può anche morire, per davvero. Su La Provincia del 7 febbraio un lungo articolo sul freddo e qui alcuni video della situazione di maltempo in Italia.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags