Mercoledì 21 Luglio 2010

«Il multisala riapre entro Natale»
E Bruni chiede più soldi all'Esselunga

Il cinema di piazza Camerlata, nel complesso commerciale costruito sulle ceneri dell'ex Trevitex dovrebbe riaprire entro Natale.
«Esselunga - chiarisce il sindaco Stefano Bruni - ha dato la disponibilità alla riapertura del cinema non appena verrà riavvaito l'iter. Basterà la prima approvazione di giunta. L'obiettivo è quello di arrivare in consiglio a ottobre e quindi il cinema riaprità entro Natale».
Indiscrezioni davano una trattativa in corso tra Esselunga e Medusa Film per la gestione del cinema che riaprirebbe con un numero di posti ridotto rispetto al vecchio Europlex.
Per dare il via libera ad Esselunga nell'accorpare (di fatto è praticamente già così) le due medie strutture di vendita in grande distribuzione verrà utilizzato lo strumento dell'accordo di programma che dovrà essere sottoscritto e approvato dal consiglio comunale di Como, da quello provinciale, dalla Regione e dal soggetto attuatore. Bruni ieri si è detto «insoddisfatto della proposta economica fatta da Esselunga», pari a 6 milioni di euro in opere pubbliche. Il centro commerciale avrebbe una grandezza di 3.800 metri quadrati. Esselunga dovrebbe realizzare interventi sulla viabilità nella zona di via Badone, costruzione di una stazione di interscambio coperta per gli autobus e le navette dirette al Sant'Anna, ristrutturazione di immobili comunali a Camerlata, cessione di una parte dell'autosilo. Ad ogni modo la trattativa è aperta. Bruni ha chiarito che «non ci sono volumetrie aggiuntive» e che «il Comune avrà solo vantaggi quando sarà raggiunto l'accordo».
Gi. Ro.

a.savini

© riproduzione riservata