Lunedì 14 Marzo 2011

Papà sempre più presenti
In 400 al museo con i figli

COMO - L'edizione 2010 si era consumata in un week-end ricco di appuntamenti che aveva visto numerosissime coppie di padri e figli frequentare le iniziative proposte da Palazzo Cernezzi.
Un successo tale da spingere l'assessore alle politiche sociali Anna Veronelli a estendere l'iniziativa fino alla durata complessiva di otto giorni. E il bilancio delle prime 48 ore di «Papà gioca con me» è più che positivo, a conferma della bontà dell'iniziativa e di un altro fatto: «A Como abbiamo dei bravi papà». Qualche dato: i musei civici, aperti sabato e ieri con ingresso libero, hanno registrato più di 400 presenze. Di sicuro fascino anche il Tempio Voltiano che, da quando è stato restaurato, è un autentico gioiello interattivo (l'iniziativa sarà ripetuta sabato e domenica prossimi). Sabato pomeriggio tutto esaurito all'ultimo appuntamento con il “Teen cinema” (un'altra iniziativa baciata da straordinari consensi anche perché erano stati i bambini stessi, con il loro “consiglio comunale”, a richiederlo) in biblioteca per La ragazza delle balene, quasi cento persone allo Spazio Gioco di Sagnino (una sola mamma!) con una quindicina di coppie di padri e lattanti che hanno effettuato le “prove di massaggio e coccole” perché anche imparare a... “maneggiare” con cura e correttamente i propri figli è importante. E ancora, in Circoscrizione 7 la lettura animata di «Una filastrocca, una fata e un leoncino per ogni papà e il suo bambino» con le educatrici comunali Paola Peverelli, Martina Pozzi e Moira Irranca è stata presa d'assalto nei due turni da ben centoventi persone. La Veronelli commenta «Se è vero che "tutto l'umano assume una forma definita, e acquista il suo dinamismo nel segno del padre che lo genera" mi piace pensare che anche questi giorni possano essere un'opportunità per sottolinearlo, con allegria, intelligenza e affetto». Lo spunto arriva dallo psicanalista Claudio Risè, autore dei saggi Il padre. L'assente inaccettabile e Il mestiere di padre, che terrà un incontro mercoledì 16 alle 21 in biblioteca. È solo uno degli altri numerosi appuntamenti che riempiranno la settimana di «Papà gioca con me». «Un' altra novità interessante - segnala l'assessore - è il laboratorio all'Oasi del Bassone in programma domenica 20, giorno di chiusura, con la presenza di asinelli con i quali i bambini potranno interagire in un ambiente a stretto contatto con la natura». Per questa iniziativa è necessaria la prenotazione telefonando al 347/23.11.114. Anche per alcune attività di sabato prossimo è obbligatorio prenotare (allo 031/25.22.29): si tratta del “Pomeriggio in musica” con l'educatrice comunale Stefania Aguglia alla scuola primaria N. Sauro di via Perti e il laboratorio di teatro con Anna Maria Iannuzzi in biblioteca. Oggi, invece, alle 16 apre e presenta i suoi servizi lo “Sportello papà” nello Spazio Famiglia di via Gramsci 6. I destinatari sono i padri con figli dagli 0 ai 18 anni.
Alessio Brunialti

p.berra

© riproduzione riservata