Martedì 05 Aprile 2011

Cernobbio, basta banche:
ecco la spesa a chilometro zero

CERNOBBIO - Si arresta, almeno per il momento, l'occupazione delle vetrine del centro storico da parte di banche, assicurazioni e agenzie immobiliari.
Da giovedì, nella posizione privilegiata di via Volta 3, si alza invece la saracinesca di un'attività commerciale che per le province di Como e Lecco rappresenta un'assoluta novità.
L'idea di fondo è semplice: presentare, con una veste nuova, un'estesa gamma di prodotti nostrani. «AlKmzero», questa è l'insegna, verranno posti in vendita soltanto prodotti del territorio.
Quelli freschi - come latte, formaggi, carni, salumi, frutta, verdura, in osservanza delle regole che caratterizzano lo specifico settore - dovranno provenire da una distanza inferiore a un raggio di 120 chilometri, e meno di 2 ore di viaggio.
Promotrici dell'iniziativa sono due amiche, la cernobbiese Daniela Della Torre e Lara Ghisleni di Moltrasio.
«La regola guida della nostra attività - dicono - è rappresentata dalla massima qualità alla minima distanza. La nostra è una bottega nuova in grado di offrire una vasta gamma di prodotti freschi esclusivamente locali, ai quali si aggiungono alimentari confezionati - ma sempre nostrani - tipo vini, miele, marmellate, olio, merende sane per i più piccoli».
«Abbiamo dedicato diversi mesi alla visita delle aziende agricole del territorio - continuano le titolari - sono stati stipulati degli accordi e tramite le nostre vetrine andremo a valorizzare le attività agroalimentari della zona che per le loro peculiarità non sono nelle condizioni fornire prodotti alla grande distribuzione».

m.schiani

© riproduzione riservata