Venerdì 08 Aprile 2011

Campione, allarme dal Pdl:
"Il Comune verso il dissesto"

CAMPIONE D'ITALIA - Il Comune rischia il dissesto economico: colpa della crisi del casinò, ma anche del lodo arbitrale che ha complicato la situazione economica a sfavore dello stesso comune che si trova ad incassare quasi undici milioni in meno rispetto ai 45 garantiti come quota fissa dalla interpretazione precedente. L'allarme è stato lanciato ieri mattina dai due gruppi di minoranza: il Pdl guidato dall'ex sindaco Roberto Salmoraighi e quello misto composto da Roberto Canesi e Antonio Manicone (ex della maggioranza)
Il perché di questa iniziativa è stato spiegato dallo stesso Salmoiraighi: «I tempi sono maturi e la situazione è sempre più preoccupante, non si può più aspettare».
La soluzione prospettata da entrambi i gruppi è quella di «una gara pubblica che nella massima trasparenza e legalità assegni la gestione del casinò a operatori del settore di comprovata professionalità fermo restando sempre il controllo del Comune di Campione».

m.schiani

© riproduzione riservata