Giovedì 28 Aprile 2011

Albese, patteggia 4 mesi
per la morte del motociclista

ALBESE CON CASSANO - Un patteggiamento a 4 mesi, con la sospensione condizionale della pena. È terminata così l'inchiesta per l'incidente mortale del 2 giugno dello scorso anno costato la vita a Danilo Fini, 44 anni, di Venegono Superiore, finito con la sua moto contro una Fiat Punto guidata da una 84enne di Lecco.
M. A., davanti al giudice delle udienze preliminari Alessandro Bianchi, ha patteggiato una pena a 4 mesi di reclusione per omicidio colposo, ottenendo tra l'altro l'attenuante per aver risarcito il danno ai parenti dello sventurato motociclista. L'incidente è avvenuto in una zona considerata da sempre pericolosa, ovvero l'incrocio semaforico tra Albese con Cassano e il rettilineo che conduce a Tavernerio. Danilo Fini stava andando verso Lecco in moto, assieme a un amico, per prendersi un gelato quando all'improvviso s'è ritrovato davanti la Fiat Punto della pensionata lecchese, che ha voltato tagliando la strada al 44enne centauro.

m.schiani

© riproduzione riservata