Mercoledì 07 Settembre 2011

Campione, accordo con il Ticino
Residenti equiparati agli svizzeri

CAMPIONE D'ITALIA - Una dichiarazione congiunta che sancisce il principio di equiparazione tra i cittadini residenti a Campione d'Italia - circa 3800, compresi coloro che sono domiciliati nei paesi confinanti - e i cittadini del Canton Ticino.

L'accordo è stato firmato  nella sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Maria Paola Mangili Piccaluga, del presidente del Consiglio di Stato ticinese Laura Sadis e del Cancelliere di Stato Giampiero Gianella: i due ospiti svizzeri sono stati ricevuti per la prima volta  Campione in veste ufficiale.

Il documento istituisce una commissione paritetica permanente tra il Comune italiano e il Cantone svizzero: «Si tratta del riconoscimento ufficiale di una situazione di fatto che già accomuna le nostre genti - ha detto il sindaco di Campione d'Italia - e nello stesso tempo l'indicazione di una direzione verso la quale intendiamo inoltrarci».

Leggi il servizio completo nell'edizione de La Provincia in edicola mercoledì 7 settembre

m.schiani

© riproduzione riservata