Mercoledì 23 Novembre 2011

Porlezza, sì al battello veloce
anche con la galleria nuova

PORLEZZA (g. riv.) - A marzo sarà transitabile l'attesissimo tunnel di variante, ma lo studio di fattibilità del servizio di battello veloce Porlezza - Lugano per i frontalieri  ha ottenuto comunque riscontro positivo da parte della categoria. Circa quattrocento dei quattromila lavoratori italiani che ogni giorno passano il confine hanno risposto al  sondaggio voluto dalla comunità montana.

«È  emerso che il servizio di trasporto via lago sarebbe gradito a quella fascia di frontalieri, formata soprattutto da donne, che lavora in uffici o scuole» - riferisce Luca Leoni, funzionario dell'ente comunitario che segue l'iniziativa - «La variante viabilistica di prossima apertura, insomma, non influisce sulle sorti del progetto di trasporto alternativo: chi lavora sui cantieri cambia sede lavorativa e ha bisogno dell'auto, mentre chi lavora in città  usufruendo del battello non avrebbe problemi di  parcheggio e di traffico da superare in centro».

Leggi i particolari nell'edizione de La Provincia in edicola mercoledì 23 novembre

m.delsordo

© riproduzione riservata