Sabato 28 Gennaio 2012

Replica del sindaco di Uboldo
«Gettoni e indennità già tagliati»

UBOLDO (a. gia.) - L'opposizione, "Uboldo civica", aveva lanciato, anche affiggendo manifesti, un appello alla «sobrietà», lanciando la proposta di ridurre i gettoni di presenza dei consiglieri comunali e le indennità della giunta e degli assessori. Una richiesta, motivata dalla necessità di risparmiare, anche come "compensazione" dopo l'introduzione dell'addizionale Irpef; il sindaco, Lorenzo Guzzetti, ha risposto con un secco no: «La mia indennità e quella degli assessori è già ridotta del 10% dal 2009» - dichiara Guzzetti, che percepisce un'indennità netta di circa duemila euro al mese - «Non uso il telefonino in dotazione al sindaco e le auto del Comune per spostarmi. Per me è giusto che i politici prendano quello che spetta loro, soprattutto se fanno il lavoro che devono».

m.delsordo

© riproduzione riservata