Addio alle monetine   da 1  e 2 centesimi  Rischio aumento dei prezzi
Addio agli 1 e 2 centesimi

Addio alle monetine

da 1 e 2 centesimi

Rischio aumento dei prezzi

Dal 1° gennaio la zecca non le conierà più. Ci saranno arrotondamenti per difetto e per eccesso al multiplo di 5 più vicino

Addio alle monetine da 1 e 2 centesimi. Dal primo gennaio la Zecca non ne conia più di ramini, ma le monetine continuano e continueranno a circolare fino a esaurimento mantenendo il valore legale. Il problema, come racconta oggi il Fatto Quotidiano, è che ci può essere una crescita dei prezzi anche se la norma prevede che nel caso di pagamenti in contanti i prezzi vengano arrotondati per eccesso o per difetto al multiplo di 5 più vicino.

Addio monete da 1 e 2 centesimi: comodità a parte, c’è poco da sorridere

Da anni in Paesi come Finlandia, Olanda, Irlanda e Belgio si è deciso per l’arrotondamento dei prezzi ai più vicini 5 centesimi: tanti milioni di euro risparmiati ogni anno per le casse statali. Il punto è che tutto questo potrebbe portare a un aumento dei prezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA