Lunedì 01 Dicembre 2008

Addio a Stefano
papà e allenatore

GIRONICO - C’era tutto il paese ieri ai funerali di Stefano Sorze stroncato all’età di 42 anni da una malattia. C’erano anche i bambini che allenava fino a non molto tempo fa sui campi di via al Pascolo, della locale Polisportiva. Sugli stessi campi dove da giovane si allenava sua moglie: Cristina Ghielmetti più volte campionessa provinciale di corsa campestre e aspirante al titolo italiano. C’erano pure i compagni di scuola dei suoi due figli, Simone che frequenta la prima media e Daniele, che è in seconda elementare.
La chiesa e il sagrato non ce l’hanno fatta ad accogliere tutti gli amici di Sorze (nella foto, primo a sinistra). «Era solare, allegro e sempre puntuale agli allenamenti- sostiene il collega Gianfranco Corradini -. Un impegno che portava avanti con tanta dedizione e passione».
Numerosi i momenti della vita di Stefano ricordati dal parroco don Gerardo Bernasconi durante la messa concelebrata da altri due sacerdoti e un seminarista. 
«Non è facile trovare le parole in questi frangenti della vita - ha detto don Gerardo Bernasconi -, quando qualcuno ci lascia e soprattutto in età ancora giovane. Sappiamo di certo che tutto rientra in un disegno divino. E Dio per un motivo inspiegabile l’ha richiamato in Cielo».
Fortunato Raschellà

a.savini

© riproduzione riservata