Lunedì 01 Settembre 2008

Allarme funghi, primi intossicati

La stagione è appena iniziata, ma sono già tre i comaschi che hanno rimediato un’intossicazione da funghi. L’Asl raccomanda quindi ancora una volta la massima cautela a tutti i “cercatori” e ricorda che esperti micologi sono pronti a esaminare gratuitamente i funghi raccolti, per valutare se siano mangerecci o meno.

I tanti appassionati lariani sperano di rifarsi dopo un’annata molto negativa. Nel 2007, infatti, la raccolta nei boschi del territorio è stata davvero scarsa, come confermano dall’Asl: «La quantità di funghi controllata e confiscata nei nostri ispettorati micologici dipende molto dalle caratteristiche della stagione - spiega Marco Larghi, responsabile del servizio di Igiene degli alimenti e della nutrizione - L’anno scorso 154 persone hanno usufruito del servizio, 159 chili di funghi sono stati esaminati e 22 chili confiscati, con 8 casi di intossicazione che hanno coinvolto complessivamente 19 cittadini. In effetti, nelle annate precedenti ci eravamo abituati a numeri ben più alti. Nel 2006 - ricorda Larghi - erano stati controllati 521 chili di funghi, 99 dei quali confiscati, e si erano verificate 9 intossicazioni. Addirittura 640 utenti nel 2005, con 721 chili di funghi esaminati, 142 sequestrati e 15 casi di intossicazione».

a.cavalcanti

© riproduzione riservata