Sabato 31 Maggio 2014

Alzate, altri due fuori pista

prima della tragedia

ALZATE BRIANZA -I rottami dell’aliante dove ha trovato la morte l’imprenditore Mario Beretta
(Foto by Stefano Bartesaghi)

Soltanto una ventina di giorni fa, un aliante era già atterrato di fortuna nei prati fuoripista. Dove è finito anche un aereo da traino per il decollo dei velivoli, sceso sempre nei campi.

I vicini del “Giancarlo Maestri”, l’aeroporto di Verzago, frazione di Alzate Brianza, hanno segnalato il primo episodio all’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. Il secondo alla polizia locale.

Così riferiscono gli stessi residenti, di casa a pochi metri dalla struttura dove non è riuscito ad atterrare, mercoledì pomeriggio, nemmeno Mario Beretta, 73 anni. L’esperto pilota lecchese, costruttore di ultraleggeri, è morto schiantandosi sugli alberi a sud del nastro d’asfalto, poco oltre lo stacco creato da una conca naturale. La procura ha conferito l’incarico per effettuare l’autopsia.

Tutti i dettagli sul giornale in edicola.

© riproduzione riservata