Anche le strade piangono  Caccia alla buca a Como

Anche le strade piangono

Caccia alla buca a Como

Sul giornale di oggi la mappa con lo slalom per i cittadini. Il Comune ha predisposto gli interventi

Anche le strade piangono: non è il lago l’unica vittima del maltempo. non ridono. La superficie del Lario è coperta qua e là da compatti tappetini di materiale vegetale confluito da chissà mentre le pavimentazioni comasche fanno acqua da tutte le parti.

E intanto, aspettando le gelate, gli asfalti più vecchi sono già messi male. Frantumati o con superficie a ragnatele.

Percorrendo il girone si salvano i pochi tratti rifatti di recente. Via Manzoni è una tavola da biliardo, ma se la cavano bene anche più usurate via Cavallotti e viale Varese, che peraltro si sono semi allagate a ottobre. Piazza del Popolo è tempestata di fratture e buche profonde più di cinque centimetri nella parte in asfalto, mentre la zona in lastroni di cemento è fratturata.

Piazza Matteotti e Sant’Agostino non sono messe meglio, scontando il passaggio continuo dei pullman di linea che usurano la fondazione più o meno quanto una decina di automobili insieme. Il Comune dal canto suo ha già predisposto una serie di interventi.

OGGI SUL GIORNALE LA MAPPA DELLE BUCHE


© RIPRODUZIONE RISERVATA