Aprono le scuole? Via ai cantieri  Monte Olimpino, caos e proteste
Code ieri mattina in via Bellinzona, a Monte Olimpino

Aprono le scuole? Via ai cantieri

Monte Olimpino, caos e proteste

Ieri senso alternato in via Bellizona: code fino a Ponte Chiasso - L’assessore: «Ridurremo i disagi. Lavori prima? Non è stato possibile»

Como

Proteste a Monte Olimpino e Ponte Chiasso per le code causate dal cantiere in corso in via Bellinzona, proprio nel tratto centrale del quartiere, per mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali. Ieri per buona parte della giornata è stato istituito il senso unico alternato con il risultato di aumentare sensibilmente il traffico che nella zona, soprattutto nelle ore di punta è molto consistente tenendo conto che si tratta della principale direttrice da e per la Svizzera. Un lettore ha segnalato che ieri alle 10.15 ci ha impiegato 38 minuti dalla rotatoria dell’Iperal a Ponte Chiasso.

E come se non bastasse da oggi i primi studenti delle Orsoline torneranno sui banchi di scuola, che si trova esattamente dove sono in corso i lavori. «Il cantiere - precisa l’assessore ai Lavori pubblici Vincenzo Bella - è iniziato la settimana scorsa, ma nella giornata di oggi (ieri, ndr) sono stati effettuati dei tracciamenti a centro strada. In quella zona le code ci sono sempre per motivi diversi perché il traffico è tanto e certamente il cantiere interferisce». Per la giornata di oggi il Comune corre ai ripari. «D’accordo con la Polizia locale - aggiunge - la situazione sarà costantemente monitorata e l’impresa è stata avvisata di fare in modo che i disagi siano ridotti al minimo che, ovviamente, non è zero. D’altra parte credo che il risultato finale, ovvero l’incremento della sicurezza su quel tratto di strada credo prevalga. Lì in passato si sono verificati incidenti e investimenti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA