Auto  nel parcheggio i disabili  La giunta assolve il sindaco
L’auto del sindaco negli spazi riservati i ai disabili

Auto nel parcheggio i disabili

La giunta assolve il sindaco

Lurate Caccivio, per i colleghi Anna Gargano è stata corretta: «Ha ammesso di aver sbagliato»

L’auto del sindaco nel posto dei disabili, la giunta fa quadrato attorno al primo cittadino. Nessun imbarazzo nelle file dell’esecutivo per l’episodio che ha visto protagonista il sindaco, Anna Gargano, “reo” di aver parcheggiato l’auto nello stallo riservato ai portatori di handicap, nel posteggio della Coop di Caccivio, giusto il tempo di acquistare il pane. L’episodio risale a sabato della scorsa settimana, in piena allerta maltempo.

La fotografia della sosta vietata si è trasformata in un caso politico, sollevato dall’ex sindaco Rocco Palamara, che ha chiesto le dimissioni del primo cittadino. Gargano non intende lasciare l’incarico e la sua giunta è tutta con lei.

«È incappata in questo inconveniente, di cui si è assunta la piena responsabilità - dichiara l’assessore Enrico Clerici - Come ha spiegato lei stessa, era una situazione d’emergenza dovuta all’allerta maltempo, che l’ha tenuta impegnata tutta la giornata a controllare torrenti e fognature per evitare allagamenti. Non è stata una cosa fatta intenzionalmente ed è stata lei la prima a riconoscere di avere sbagliato e non si è trincerata dietro false scuse e motivazioni».

«Ritengo sia un esempio di correttezza - aggiunge - di fronte a uno sbaglio, ammettere le proprie colpe e assumersene tutte le conseguenze, come ha fatto il sindaco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA