Giovedì 21 Novembre 2013

«Balocchi, pista del ghiaccio

E in mostra i vostri presepi»

La pista del ghiaccio tornerà in piazza Cavour, con l’edizione di quest’anno della Città dei Balocchi

La pista del ghiaccio in piazza Cavour, il piroscafo Patria sul lungolago. Ma non solo. L’edizione numero venti della Città dei Balocchi, manifestazione che farà compagnia ancora una volta comaschi e turisti nel periodo natalizio, porta con sé un’ulteriore novità. Un appello degli organizzatori ai comaschi affinché forniscano i loro presepi da esporre nella chiesa di San Giacomo.

L’obiettivo è arricchire la tradizionale mostra di rappresentazioni sacre, dando spazio alle creazioni dei cittadini. Il Consorzio Como Turistica proporrà l’evento a San Giacomo, che ha sempre riscosso un grande successo di pubblico: «Ma stavolta - spiegano gli ideatori - abbiamo deciso di aprire le porte della mostra a tutto il territorio. Per questo motivo invitiamo tutti gli appassionati di presepi, hobbisti e non, a contattarci. Sappiamo che sono tanti e alcuni li tramandano di generazione in generazione. Esporremo le loro fantasiose creazioni per un mese e renderemo ancora più interessante l’iniziativa. Lo spazio non manca».

Confermato, comunque, il ritorno della pista del ghiaccio in piazza Cavour dopo qualche anno di assenza (sarà ghiaccio vero, non quello sintetico utilizzato in piazza Verdi nel 2012). I lavori hanno preso il via nel salotto cittadino, ieri sono comparse le transenne e una maxi pedana. Gli introiti legati alla pista, tra l’altro, serviranno anche ad aiutare la Croce Azzurra, associazione che gestirà gli spazi. Previsto anche il piroscafo Patria, come ulteriore attrazione: un vero gioiello dopo il restauro curato dalla Provincia con l’apporto della Famiglia Comasca. L’imbarcazione ospiterà anche laboratori e iniziative per i più piccoli.

Quanto al capitolo illuminazione, bisognerà avere qualche altro giorno di pazienza prima di sapere cosa accadrà. Potrebbero esserci sorprese legate al tema scelto per quest’anno: le stelle e, in particolare, la stella cometa. Non saranno invece gli animatori della Città dei Balocchi ad occuparsi delle luminarie nelle strade e nelle piazze, al contrario è il Comune - insieme a Confcommercio - che sta raccogliendo le adesioni tra i negozianti del centro (80 euro a testa).

«L’obiettivo è partire sabato 30 novembre, con la pista in piazza Cavour e il tradizionale mercatino - spiega il patron dell’evento, Daniele Brunati - Stiamo montando in 25 giorni una manifestazione che ne durerà 37. Ed è tutto ancora più faticoso perché è difficile trovare risorse in questo momento. Ma la Città dei Balocchi ormai è nel cuore dei comaschi e ce la faremo anche questa volta».

Tornando ai presepi, chi volesse ad esporne uno può telefonare allo 031-268989 oppure scrivere una mail all’indirizzo comoturistica@tin.it.

© riproduzione riservata