Battaglione Intelvi, il ricordo  A Pigra attesi mille alpini
Gli alpini intelvesi ricordano il Battaglione Intelvi massacrato nell’aprile 1916 sull’Adamello

Battaglione Intelvi, il ricordo

A Pigra attesi mille alpini

RadunoLa commemorazione del massacro del 1916 sull’Adamello

«Mandati all’attacco del nemico, allo scoperto, sotto raffiche di fuoco»

Una giornata della memoria il raduno che questa mattina si terrà in paese per ricordare il martirio dei numerosi alpini, tanti giovani della Valle d’Intelvi e del lago, in forza al battaglione Val d’Intelvi caduti nella tormenta sul ghiacciaio dell’Adamello durante la prima guerra mondiale.

Ad accogliere un migliaio di Penne Nere provenienti da tutta la Valle d’Intelvi, dal lagodi Como e Provincia in un tripudio di bandiere tricolori, il sindaco Claudio Romanò . Presenti alla cerimonia, tra gli altri, il presidente della sezione Ana di Como Enrico Gaffuri il capo della Valle d’Intelvi Agostino Peduzzi, autorità civili.

Appuntamento con l’edizione numero 33 del ricordo alle 9,30 con l’ammassamento sul piazzale della funivia. Alle 10 alzabandiera e interventi celebrativi. A seguire la sfilata per le vie del paese e l’onore ai Caduti presso il monumento .

Ampio servizio su La Provincia in edicola domenica 5 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA