Benedetta ha donato gli organi
ASSO - BENEDETTA PINA

Benedetta ha donato gli organi

Autopsia sulla ragazza di 18 anni morta improvvisamente sabato ad Asso

Ha donato gli organi Benedetta Pina, la studentessa di 18 anni di Asso morta improvvisamente sabato sera dopo quello che sembrava un banale infortunio alla caviglia.

Benedetta un paio di settimane fa si era slogata una caviglia. Un infortunio all’apparenza banale: il trauma infatti le aveva provocato problemi di circolazione. Per evitare trombosi, le erano state prescritte delle iniezioni. Sabato, dopo la puntura ha perso conoscenza, in casa. E’ stata trasportata in elicottero al Sant’Anna, ma non c’è stato nulla da fare. Sarà l’autopsia a stabilire le cause esatte della morte.

«Benedetta era una ragazza splendida, una brava ragazza di diciotto anni, si può capire cosa stiamo passando in questo momento – parla devastato dal dolore il nonno Flaminio Pagani, ex sindaco di Asso -. Abbiamo sperato fino all’ultimo in un miracolo, ma inutilmente. Quello che è accaduto è terribile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA