Cantù: bacia la dottoressa  Arrestato per violenza sessuale

Cantù: bacia la dottoressa

Arrestato per violenza sessuale

Si era presentato alla guardia medica ubriaco e armato di coltello

Arrestato per violenza sessuale dopo aver baciato sulla guancia la dottoressa della guardia medica. In realtà l’uomo - 34 anni, di nazionalità marocchina - era anche armato di coltello e, oltretutto, ubriaco fradicio. Non proprio un gesto innocente, insomma.

Si era presentato all’ambulatorio sostenendo di avere un malore. In realtà erano solo le conseguenze dei fumi dell’alcool. La dottoressa ha cercato di farlo uscire dallo studio ma, per tutta risposta, nelle mani dell’uomo è comparso un coltello. Alle insistenze del medico, il marocchino ha addirittura cercato un approccio sessuale, respinto senza conseguenze. Anzi, la dottoressa è riuscita a far scattare il pulsante d’allarme. Prima di darsi alla fuga, l’uomo è comunque riuscito a baciare sulla guancia la donna. Il medico ha segnalato l’accaduto ai carabinieri, soprattutto nel timore che altri colleghi si ritrovassero alle prese con l’uomo che è stato poi individuato in piazza Garibaldi, intento ancora a bere. I militari lo hanno arrestato per violenza sessuale aggravata e possesso di arma atta ad offendere.

I dettagli su La Provincia di sabato 22 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA