Cantù, rissa in piazza Garibaldi   Preso a sprangate per un parcheggio
Piazza Garibaldi ancora teatro di un pestaggio notturno (Foto by Archivio)

Cantù, rissa in piazza Garibaldi

Preso a sprangate per un parcheggio

L’episodio è avvenuto nella zona verso via Fiammenghini: l’uomo ferito non è grave

E’ stato preso a sprangate in testa con un tubo di ferro, dopo essere stato circondato da alcuni ragazzi, molti di questi giovanissimi.

Un episodio da movida violenta, scaturito dalla banalità di una lite per un parcheggio in centro. E’ questo quanto avvenuto in queste sere, tra piazza Garibaldi e via Fiammenghini. Dove la fine di una serata a base di alcol, per la persona colpita alla testa, ha avuto come finale il pronto soccorso e alcuni punti di sutura, rimediati in uno scontro stile uno contro il gruppo, a cui hanno partecipato più persone.

L’episodio, come si apprende in queste ore, è avvenuto nella notte tra sabato e la domenica di Pasqua. Quando in centro c’erano diversi ragazzi, per la concomitanza del sabato sera e della festività. Tarda serata a base di cicchetti nei bar. E un finale che, a quanto sembra, sarebbe stato dettato anche dal quantitativo di drink ingeriti. Secondo una prima ricostruzione: dall’una e dall’altra parte.

Secondo le prime risultanze, la persona che di lì a poco sarebbe rimasta ferita, uscita da un locale, si è diretta verso la propria auto, nella zona in cui, dal sagrato della chiesa di San Paolo, si scende verso l’oratorio di via Fiammenghini. E dove si possono trovare alcuni parcheggi a ridosso del centro.

E’ qui che, complici, quasi certamente, anche un paio di birre di troppo, è nata una lite. Tutti quanti piuttosto agitati. Lui, corpulento, se l’è quindi vista prima con due ragazzi. Motivo: questioni di parcheggio. Finché la discussione è degenerata in altro. Sulle prime, l’uomo ha dovuto fronteggiare i due giovani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA