Domenica 24 Novembre 2013

Cantù, truffa del pellet

Cinque famiglie al freddo

link

Quante volte è stato detto: con il pellet, il materiale ligneo combustibile compresso per le stufe, si risparmia.

Ma con il pellet, alcuni, si sono anche scottati. È il caso di cinque famiglie di Cantù e dintorni, che ancora aspettano 360 sacchi acquistati via Internet il 31 ottobre, alla vigilia di Halloween. Scherzetto per nulla gradito, il fatto che non siano ancora arrivati. Il presunto venditore rischia grosso. L’episodio è stato denunciato ai Carabinieri di Cantù. L’accusa: truffa.

E’ determinata ad andare in fondo alla vicenda, Elda Miotti, una trentenne residente a Fecchio.

Il servizio su La Provincia in edicola domenica 24 novembre

© riproduzione riservata