Cantù, vaccini veloci 65-69 anni  «Prenoti subito, si fa in pochi giorni»
Vaccinazioni antiCovid. IN fase di prenotazione la fascia dai 65 ai 69 anni (Foto by Christian Galimberti)

Cantù, vaccini veloci 65-69 anni

«Prenoti subito, si fa in pochi giorni»

Lunedì il via (anticipato) e molti brianzoli hanno già fissato per i primi di maggio. I racconti di Marzorati, Spinelli, Cattini e altri ancora. Chi a Lurate, a Erba, a Cernobbio o Carate

Prenotazioni aperte in anticipo e appuntamenti fissati in media entro un paio di settimane. Dopo troppi disservizi e problemi nelle prenotazioni per il vaccino anti Covid, oggi il portale gestito da Poste Italiane sembra davvero aver cambiato passo, andando più spedito. Tanto che lunedì sono state aperte prima del previsto quelle per la fascia di cittadini tra i 65 e i 69 anni e molti canturini hanno già fissato l’appuntamento per i primi di maggio.

Una soddisfazione che ha anche un retrogusto amaro, visto che ci sono casi in cui over 65 verranno vaccinati prima di over 80 o fragili. Dopo mezzanotte, tra domenica e lunedì, le prenotazioni hanno preso il via e l’opinione comune è che la proceduta sia semplice e veloce. Vittorio Spinelli, già consigliere comunale Pd, lunedì si sarebbe potuto prenotare per la prima dose di lì a tre giorni: «Mi sono collegato verso le 10, è stato davvero velocissimo e semplice. C’erano degli appuntamenti già per giovedì, ma non sono riuscito a bloccarne uno. Ammetto che il primo pensiero è stato, “ecco il sistema regionale non funziona un’altra volta”. E invece no, è stato un problema di connessione del mio telefono».

«Tempi e distanze sostenibili»

Alla fine l’appuntamento è per il 7 maggio a Erba, «sia i tempi che la distanza sono assolutamente sostenibili, e ho sentito diversi amici, tutti hanno fissato in pochi minuti e tutti per i primi di maggio». Tra i prenotati anche in paio di glorie della Pallacanestro Cantù. Pierluigi Marzorati, l’ingegnere volante, è entrato nel portale lunedì in tarda mattinata: «Io mi sono prenotato per il 15 maggio a Lurate Caccivio, e non mi sembra un dramma. L’importante è vaccinarsi».

Giorgio Cattini, invece, alle 6 già provava a entrare: «Io ho fissato per il 3 maggio a Erba e mi sembra ottimale per un canturino, al di là delle polemiche. C’era un’opzione anche prima, il 1 maggio a Vimercate, ma mi pareva scomodo, per cui ho ritardato di un paio di giorni. Tutto sommato è andata bene». Sono molti i cittadini del Canturino alle prese con il vaccino, e, dato che il centro di Mariano ancora non è attivo, le destinazioni sono Villa Erba a Cernobbio, Lariofiere a Erba o Lurate Caccivio.

«Pochi minuti e ho fissato»

Nei Comuni vicini, invece, anche Saronno e Carate Brianza. Come nel caso di Isabella Bianchi, già assessore a Figino Serenza: «Ho impiegato davvero pochissimi minuti. Hanno anticipato la prenotazione sia per me che per mio marito, che ha qualche anno in più. Mia sorella, di Como, che non è avvezza al computer, ha potuto farlo in posta. Per quanto riguarda l’esperienza dei miei familiari e conoscenti, davvero non abbiamo avuto nessun tipo di problema».

Lei si vaccinerà il 3 maggio a Carate Brianza, come l’altro figinese Vittorio Molteni: «Mi sono prenotato in due minuti, speriamo che anche con il vaccino vada tutto così liscio. Mi hanno comunicato loro luogo e ora e a me va benissimo, è proprio alla vigilia del primo viaggio di lavoro all’estero, finalmente dopo un anno». Contenta anche la canturina Angelina Lovece, che ha prenotato per il marito Mario: «Alle 8 e un quarto mi sono collegata e avevo davanti a me tre persone. In 30 secondi ho concluso tutto, appuntamento il 5 maggio a Erba. Sono soddisfatta, è stato semplice e veloce».

Silvia Cattaneo

@Riproduzione riservata


© RIPRODUZIONE RISERVATA