Venerdì 21 Febbraio 2014

Cantù, violenza sessuale
Arrestato un bidello

Violenza sessuale nei confronti di una minore. Un’accusa gravissima, quella contro un bidello del Sant’Elia, 58 anni di Bregnano, che ora si trova agli arresti domiciliari, colpito da ordinanza di custodia cautelare.Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe approfittato di una studentessa minorenne durante l’orario di lezione, con palpeggiamenti e baci proibiti.La ragazza, dopo alcuni giorni, aveva confessato la terribile vicenda ai genitori ed era stata presentata denuncia.Le indagini da parte dei carabinieri hanno quindi portato a raccogliere un sufficiente numero di indizi per indurre il pm a chiedere e ottenere un’ordinanza di custodia cautelare, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di minore.Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 22 febbraio.

© riproduzione riservata