Lunedì 10 Giugno 2013

Carcere psichiatrico

Lite anche tra onorevoli

La palazzina che potrebbe ospitare il nuovo centro di cura per detenuti

Mariano E adesso la polemica scoppia anche in Parlamento.

Il pomo della discordia è la delibera regionale che ipotizza la realizzazione a Mariano di una cosiddetta “struttura extraospedaliera da 40 posti letto per il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari”; struttura prevista nella palazzina accanto al Sert di via Battisti.

Il deputato leghista canturino Nicola Molteni è il primo da alzare le barricate.
«Sono assolutamente contrario – dichiara – credendo nella certezza della pena, il Carroccio è stata l’unica forza politica a votare contro al disegno di legge “svuota carceri”, che in maniera inopportuna e frettolosa ha incluso anche il problema degli ex ospedali psichiatrici giudiziari». Per Molteni, «Mariano non può essere considerata il posto giusto: come si fa a pensare di realizzare nel cuore di una città una struttura che accoglie malati di mente che devono ancora scontare la pena?».

Replica la parlamentare Pd, Chiara Braga: «Non intendo cadere in polemiche strumentali: personalmente sono favorevole alla legge perché lo Stato deve ripensare gli ospedali psichiatrici giudiziari con una soluzione che garantisca dignità ai detenuti malati».

© riproduzione riservata