Sabato 12 Luglio 2014

«Caro Lino ora sei arrivato in vetta
Sulla montagna sacra dove c’è Dio»

1Il feretro all’uscita della chiesa di Inverigo 2 I partecipanti al rito funebre
(Foto by Foto Bartesaghi)

«Caro Lino, sei ormai salito sulla montagna inaccessibile, la montagna sacra dove abita Dio». A salutare Lino Pozzoli, 69 anni, vittima domenica di un incidente in Valchiavenna, per la sua ultima scalata, sono arrivati in tanti ieri nella chiesa di San Vincenzo a Cremnago. Centinaia di persone, che hanno gremito la parrocchiale tanto da non potere accogliere tutti, e in molti sono rimasti sul sagrato.

Una folla commossa e incredula, che ancora, in attesa della funzione, non si capacitava dell’accaduto. Lui, che era un escursionista così esperto e prudente, tanto che nessuno, quando domenica nel pomeriggio si è diffusa la notizia, riusciva a credere fosse accaduto davvero, né avrebbe volto farlo nei giorni successivi.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di SABATO 12 luglio 2014

© riproduzione riservata