Mercoledì 14 Maggio 2014

Cassintegrati e disoccupati

Ok al bonus di 80 euro

Anche i cassintegrati, i disoccupati che percepiscono l’indennità e i lavoratori in mobilità riceveranno il bonus Irpef di 80 euro. E’ quanto prevede una circolare applicativa dell’Agenzia delle Entrate. Tra le novità anche il fatto che le somme percepite come incremento della produttività, tassate al 10%, non concorrono ai fini del bonus.

La circolare spiega che il bonus cambia in base al periodo di impiego nel corso dell’anno e si ridurrà tenendo conto del periodo di lavoro effettivo. Dopo aver individuato l’importo del credito spettante in base al periodo lavorato, il datore di lavoro lo ripartirà nelle buste paga da maggio in poi.

Per verificare se si ha diritto al bonus di 80 euro, rimanendo sotto la soglia dei 26.000 euro di reddito complessivo, bisognerà tener conto anche dei “guadagni” dovuti all’affitto degli immobili assoggettati alla “cedolare secca”.

Inoltre l’agenzia delle Entrate prevede che il credito d’imposta di 80 euro previsto dal decreto Irpef spetta anche ai lavoratori deceduti, in relazione al loro periodo di lavoro nel 2014 e sarà calcolato nella dichiarazione dei redditi del lavoratore deceduto presentato da uno degli eredi.

© riproduzione riservata