Cinque pecore uccise e altrettante ferite: è stato il lupo
Una delle pecore uccise a Piuro

Cinque pecore uccise e altrettante ferite: è stato il lupo

Intervento della Polizia provinciale a Piuro. Le tracce ritrovate non lasciano spazio a dubbi

Ha ucciso cinque pecore e ne ha ferite altre cinque. Stavolta è un lupo a far tremare gli allevatori della Val Bregaglia. Due giorni fa la polizia provinciale è intervenuta a Piuro - nella frazione di Santa Croce - dove un animale ha attaccato un gregge nella zona della Strada strada vecchia. Il proprietario delle pecore, dopo aver trovato le carcasse e gli animali feriti, ha contattato le autorità. L’azione, a seguito dei primi rilievi, sembra certamente riconducibile a un lupo. «Il nostro personale è intervenuto tempestivamente e sta conducendo gli approfondimenti del caso - spiega il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta-. I nostri tecnici seguiranno con un monitoraggio e con ogni opportuna attività di osservazione e valutazione la situazione e il territorio. Abbiamo attivato le procedure anche per garantire un adeguato intervento di rimborso ai cittadini che hanno subito il danno».
Della Bitta invita a evitare eccessivi timori. «Gli esperti ci riferiscono che il lupo teme la presenza dell’uomo e pertanto non dobbiamo temere per l’incolumità̀ delle persone».


© RIPRODUZIONE RISERVATA