Domenica 22 Giugno 2014

Clooney è a Villa Oleandra

Ecco le ordinanze anti curiosi

Macchine fotografiche puntate su Villa Oleandra, il Comune impegnato a difendere la privacy

Le auto con i vetri oscurati che lunedì mattina sono velocemente entrate a Villa Oleandra avevano effettivamente a bordo George Clooney con un numeroso seguito di amici, ma a quanto pare con assenza, almeno per il momento, della nuova fiamma Amal Alamuddin, attesa per le prossime settimane.

La conferma dell’avvenuto arrivo del padrone di casa, oltre che dall’apertura delle finestre, dalla musica e dalla campana che suona a mezzogiorno per annunciare che il pranzo è servito, è venuta dalla promulgazione da parte del sindaco Roberto Pozzi di due ordinanze riguardanti misure di salvaguardia della privacy, ma con riferimento anche alla sicurezza pubblica.

Succede infatti che motoscafi d’alta cilindrata abbiano a sfrecciare velocemente a pochi metri dalla riva per poi rallentare all’altezza dell’Oleandra e riprendere subito dopo la corsa.

«È successo un episodio che ha dato molto da pensare – dice il sindaco – in quanto uno di questi natanti l’altro giorno è sfrecciato davanti alla spiaggetta dei Tenciùu e per pochi centimetri non ha travolto un ragazzino che stava facendo il bagno. Da qui l’adozione del divieto di avvicinamento alla costa e la prossima posa di galleggianti per delimitare sla zona riservata alla balneazione».

La prima ordinanza in pubblicazione dal 21 giugno stabilisce che davanti alle ville Oleandra e Margherita i natanti dovranno stare a una distanza di 100 metri dalla costa e nella zona della spiaggetta a almeno 50 metri. Sarà pure vietato lo stazionamento di più natanti in prossimità delle ville. Sono esenti da tali prescrizioni i cittadini di Laglio e le imbarcazioni delle società sportive di canottaggio.

La seconda ordinanza riguarda il divieto di assembramenti in prossimità dei cancelli delle dimore di Soldino, compreso il parcheggio a monte della provinciale 71 e nel tratto di via Regina a partire dal molo di Laglio fino a Villa Margherita.

I divieti avranno effetto fino al 30 settembre e varranno giorno e notte. L’ordinanza comunale non ha comunque valore per i cittadini residenti o domiciliati in paese.

© riproduzione riservata