«Colpita da due sassi sull’auto  È stato terribile»
La zona dove sarebbero fuggiti i giovani autori del lancio di pietre contro un’auto (Foto by Foto Menegazzo)

«Colpita da due sassi sull’auto

È stato terribile»

La vittima, una lecchese di 40 anni, lunedì mattina ha denunciato l’accaduto in Questura - Due le pietre scagliate in via Martiri di Nassirya: una ha raggiunto la portiera e la seconda il parabrezza dell’auto

«È stato terribile soprattutto il secondo colpo: ho sentito il frastuono sul parabrezza, per fortuna ha retto». Era ancora spaventata la vittima del duplice lancio di sassi quando ieri mattina raccontava l’accaduto in Questura, dove ha sporto denuncia.

Sono infatti stati ben due i lanci di sassi che lunedì sera, qualche minuto dopo le 19,30, hanno colpito la Nissan condotta da una donna di 40 anni in via Martiri di Nassirya: uno sulla portiera e uno sul parabrezza. Nessuno è rimasto ferito ma lo spavento è stato grande.

Sulla vicenda stanno indagando gli agenti della Questura di Lecco, dove ieri mattina l’automobilista si è presentata per sporgere denuncia contro ignoti. La vittima ha infatti visto quattro giovani allontanarsi dopo il secondo lancio: le indagini non saranno facili ma sono in corso da parte sia della Squadra Volante, che della Squadra Mobile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA