Venerdì 06 Dicembre 2013

Con la droga nei sacchi neri

Patteggia quattro anni

In azione la guardia di Finanza

Quei tre sacchi di spazzatura gli sono costati davvero cari: 4 anni e 6 mesi di carcere.

Questa è infatti la pena che Omar El Yousfi, 21 anni di Castelnuovo Bozzente, ha patteggiato davanti al giudice delle udienze preliminari.

In realtà quei tre sacchi della spazzatura non contenevano rifiuti, bensì marijuana. E non poca: 31 chili, suddivisi in vari panetti.

Il giovane era stato sorpreso dalla guardia di Finanza lo scorso 7 marzo quando si trovava in auto assieme a un compare che, però, era riuscito a far perdere le proprie tracce. L’auto di El Yousfi si trovava in una zona boschiva: i tre sacchi di spazzatura, in realtà pieni di sostanza stupefacente, dovevano essere lasciati lì in attesa che altre persone, non identificate, venissero a recuperare il prezioso carico.

La Guardia di Finanza non si era fatta ingannare dai sacchi di spazzatura e aveva recuperato la droga. Il giovane era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio, in flagranza di reato. Quindi l’udienza preliminare, dove il giovane ha scelto la strada del patteggiamento, con conseguente sconto di pena.

© riproduzione riservata