Mercoledì 27 Novembre 2013

Così la tassa sulla prima casa

Spunta il reddito minimo

link

Il varo «sperimentale» del reddito d’inserimento, per affrontare il tema della povertà partendo dalle grandi aree metropolitane, da finanziare con i contributi che arriveranno sulle pensioni più alte, quelle sopra i 90.000 euro. E poi: la rivoluzione delle tasse sulla casa, la riduzione della platea del taglio del cuneo fiscale con detrazioni più sostanziose sui redditi medio-bassi, il rinvio del tema spiagge alla Camera, così come per l’indicizzazione delle pensioni e per la norma sugli stadi. Sono queste le principali novità della Legge di Stabilità uscita dal Senato con il maxiemendamento del governo. Ecco una scheda che riassume le misure.

CASA: Addio Trise, arriva la Iuc. Avrà tre componenti: la prima l’Imu, che non si pagherà sulla prima casa, la seconda la Tari, sulla raccolta di rifiuti e quindi la Tasi, sui servizi indivisibili. Su quest’ultima arrivano le detrazioni, le sceglieranno i comuni che avranno per questo 500 milioni di disposizione. Altri 200 milioni di sconti fiscali saranno assicurati per i capannoni industriali ai fini delle deducibilità Ires, che sale al 30%, per Imu pagata nel 2013.

NUOVE DETRAZIONI LAVORO PER CALO CUNEO: Le detrazioni sul lavoro saranno concentrate nella fascia di reddito tra i 15 e i 18 mila euro, con un beneficio massimon per le buste paga dei lavoratori, di 225 euro netti annui. A scalare, le detrazioni riguarderanno tutti fino ad arrivare alla soglia di reddito di 32mila euro annui lordi

PROVE DI REDDITO MINIMO PER POVERI. Arriva in via sperimentale il reddito minimo d’inserimento nelle grandi aree metropolitane per fronteggiare la povertà. 120 i milioni. Le risorse per i poveri arrivano da un contributo sulle pensioni sopra i 90.000 euro che sarà prima del 6% per poi salire al 12% sopra i 128 mila euro, per toccare il 18% per gli assegni sopra i 193 mila euro.

CARTELLE: Interessi azzerati per “rottamare” le vecchie cartelle di Equitalia. Si dovrà pagare il 100% della sanzione e della tassa dovuta.

FONDO GARANZIA PER MUTUI FAMIGLIE E LAVORATORI ATIPICI: nasce il Sistema nazionale di garanzia con 2 fondi, uno a favore delle pmi e uno per i mutui delle famiglie e dei lavoratori co.co.pro.

SALGONO ACCISE BENZINA: Secondo un emendamento del governo saliranno nel 2017 e nel 2018 per assicurare un gettito di 220 milioni il primo anno e 199 milioni il secondo.

TRASFERIBILITA’ CONTI CORRENTI: Si potranno trasferire senza spese aggiuntive i servizi di pagamento.

MUNICIPALIZZATE, A CASA MANAGER CON CONTI IN ROSSO: Secondo un emendamento del governo gli amministratori di società pubbliche locali rischieranno il licenziamento se per due anni consecutivi l’impresa risulterà in perdita.

FONDO SLA: Per i non autosufficienti sono stanziati complessivamente 350 milioni di cui 75 aggiuntivi per l’assistenza domiciliare.

PIU’ FONDI FAMILIARI VITTIME LAVORO - Per Inail arriva un intervento di ricalcolo sulle tabelle per il danno biologico per favorire chi ha subito un danno. Ci sarà inoltre un innalzamento consistente per i parenti superstiti delle vittime del lavoro.

ELEZIONI, MENO BUROCRAZIA E SCHEDE PICCOLE: Schede elettorali più piccole e taglio agli spazi gratuiti messi a disposizione dai comuni ai partiti per i manifesti elettorali. L’emendamento prevede risparmi di 44,5 milioni grazie a queste ed altre misure che tagliano una serie di incombenze amministrative nei seggi.

© riproduzione riservata