Crollo di Annone, il ministero chiama  «A breve un incontro con sindaci e Anas»
Il 28 ottobre è crollato il ponte di Annone

Crollo di Annone, il ministero chiama

«A breve un incontro con sindaci e Anas»

Il vice ministro dopo l’appello di Confindustria ha contattato il sindaco Patrizio Sidoti. Nencini: «Stiamo concordando una data utile», disagi per i residenti senza il ponte da tre mesi

Qualcosa si muove, dopo la ferma presa di posizione di Confindustra Lecco-Sondrio, che qualche giorno fa – parlando apertamente di «lungaggini» - ha dato voce ai disagi del settore produttivo seguiti al crollo del ponte di Annone e alla chiusura di quello di Civate, oltre alle limitazioni di portata imposte lungo tutto il tratto, fino a Nibionno.

È perciò dell’altra sera la comunicazione, pervenuta al Comune di Annone da parte del viceministro alle Infrastrutture, Riccardo Nencini: al sindaco, Patrizio Sidoti, ha scritto d’avere «preso contatti in giornata per concordare una data utile a un incontro tra i sindaci, con il ministero stesso e con Anas, sulle iniziative da intraprendere».

Il servizio completo su La Provincia di Lecco in edicola domenica 15 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA