Erba,  condannata per tentato furto  Ma è scomparsa dopo l’arresto

Erba, condannata per tentato furto

Ma è scomparsa dopo l’arresto

Non si è presentata in tribunale dove ha preso un anno e quattro mesi

È scomparsa dalla circolazione la donna di nazionalità colombiana che venerdì della scorsa settimana i carabinieri di Erba avevano arrestato nel posteggio di fronte alla filiale Intesa SanPaolo.

Ieri mattina è stata processata in contumacia, per il reato di tentato furto. Assistita dall’avvocato Alessandro Borghi, ha rimediato una condanna a un anno e quattro mesi, con rito abbreviato e senza ulteriori benefici (non, per esempio, la sospensione condizionale).

Anche perché, appunto, di lei si sono perdute le tracce. La scorsa settimana, dopo la convalida - e accogliendo una richiesta di rinvio - il giudice aveva disposto che la donna, Leidy Johana Martinez Fonseca, 36 anni, già conosciuta ai terminali del ministero per altre denunce, potesse aspettare il processo agli arresti domiciliari, nella casa di Milano in cui risultava risiedere.

Naturalmente, dopo essere stata rilasciata ha fatto perdere le tracce, e ieri mattina si è ben guardata dal presentarsi in tribunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA