Erba, giornata dell’autismo con De Sfroos  «Da bimbo mi davano del ritardato»
Davide Van De Sfroos tra gli amici delle due associazioni (Foto by bartesaghi)

Erba, giornata dell’autismo con De Sfroos

«Da bimbo mi davano del ritardato»

La testimonianza del cantautore«Ero discalculico dicevano che ero strano»

Grazie alla collaborazione tra Rotary Club Erba Laghi, l’associazione “Un cuore per l’autismo” e “La Nostra famiglia” ieri, nella giornata mondiale dell’autismo, tante famiglie hanno trascorso la giornata nella sede del Noivoiloro. in via del Lavoro 6.

Ospite d’eccezione, il cantautore Davide Van De Sfroos che ha cantato alcuni suoi successi davanti a un pubblico di circa duecento persone. Non solo: ha aperto la scatola dei ricordi raccontando la propria esperienza.

«Anche io da piccolo avevo dei problemi - ha ricordato - Allora non si conoscevano ancora i disturbi dell’apprendimento e io ero un discalculico: avevo dei problemi con i conti. Le maestre pensavano che le prendessi in giro e passavo per essere vagamente ritardato»

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 3 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA