Erba: spaccia cocaina dai domiciliari, finisce in carcere

Erba: spaccia cocaina dai domiciliari, finisce in carcere

Gli abitanti del condominio hanno segnalato l’andirivieni di tossicodipendenti a Comune e Carabinieri

L’andirivieni di tossicodipendenti nel condominio ha destato la preoccupazione dei residenti che non hanno esitato a segnalare attraverso l’amministratore i movimenti sospetti al Comune e alla caserma dei Carabinieri di Erba. Da qui la rapida indagine che ha permesso di identificare quatto persone - tre italiani e un siriano - che avevano appena acquistato cocaina e di accertare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti di un italiano di giovane di 29 anni residente a Erba sottoposto al regime di arresti domiciliari. Da qui l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Nell’abitazione sono stati sequestrati un bilancino di precisione, due telefoni cellulari e 920 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA