Fenegrò si trasforma

in campo di battaglia

L’anniversario: trincee autentiche, tende e cannoni. Ricostruito un aereo abbattuto e una cucina da campo in occasione del centenario della “Grande Guerra”

Fenegrò si trasforma in campo di battaglia
Sono stati reclutati figuranti per la parte dei militari

Il 24 maggio 1915 l’esercito italiano entrò in guerra e i soldati entrarono nelle trincee scavate tra roccia e fango.

Il 24 maggio 2015, domenica, a Fenegrò si celebra il centenario della prima guerra mondiale con una ricostruzione di un campo di battaglia a regola d’arte in piazza Santa Maria Nascente.

Dalle 8 alle 19 ci saranno finte trincee, tende e cannoni veri, figuranti a rappresentare i militari italiani e austriaci, perfino la ricostruzione di un aereo abbattuto e il punto di ristoro per il pubblico allestito in una cucina da campo a legna originale.

Inoltre all’interno delle tende e nel salone parrocchiale saranno esposti oggetti originali dell’epoca: borracce, gavette, arredamento, carte militari, fucili, pistole, bossoli, bombe a mano, maschere antigas, prestati dal museo della Guerra Bianca dell’Adamello, dal gruppo filatelico Esperia di Como, dalla Croce Rossa di Saronno e da collezionisti. L’iniziativa è dell’associazione Finis Agrorum e del gruppo Alpini.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MERCOLEDÌ 20 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}