Accoltella il rivale in amore

È la seconda volta in un anno

Ponte Lambro: finisce nel sangue il diverbio tra due persone in zona stazione. L’aggressore era agli arresti domiciliari

Accoltella il rivale in amore È la seconda volta in un anno

Aggressione con tanto di accoltellate nel tardo pomeriggio di ieri a Ponte Lambro. Attorno alle 19.30 due uomini hanno iniziato a discutere in via Roma, nella zona della stazione. La lite è presto degenerata al punto che è spuntato pure un coltello.

Protagonista dell’aggressione un italiano, residente nella via, che si trovava agli arresti domiciliari dopo che lo scorso febbraio aveva aggredito e tentato di accoltellare il rivale in amore, un uomo di origini africane. Ieri sera ci ha riprovato: ha atteso in strada la sua vittima e, dopo averlo visto arrivare, ha impugnato un coltello che teneva in casa e lo ha aggredito con un fendente al volto.

Nonostante la ferita la vittima, fisicamente più imponente del suo aggressore, è riuscito a reagire e a evitare il peggio. Il ferito è stato quindi accompagnato in ospedale, dove i medici lo hanno medicato: non è fortunatamente in gravi condizioni. L’aggressore, invece, è stato arrestato dai carabinieri e portato al Bassone con l’accusa di tentato omicidio ed evasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True